• IDEAS

Cosa succede se non faccio il Cis?

Aggiornato il: gen 21




La mancata emissione del CIS entro i limiti temporali fissati dall’articolo 11.6 del Regolamento edilizio, fa venire meno l’agibilità del fabbricato o di una sua parte nel caso questa sia una pertinenza distinta dell’intera costruzione.

Come specificato dal Regolamento Edilizio del comune di Milano, nel caso del mancato rilascio del CIS nei limiti temporali previsti, viene meno l'agibilità dell'edificio o delle parti di esso non certificate. Le conseguenze sono pertanto abbastanza chiare: senza il CIS l'immobile non solo perde l'agibilità, ma si configura l’impossibilità di una copertura assicurativa, una responsabilità civile e penale dei proprietari e/o amministratori, l’impossibilità di vendita dell'immobile.



Nel caso in cui si dovessero riscontrare problemi non rilevanti il CIS può essere concesso in via provvisoria per due anni, una volta attuati gli adeguati interventi, il certificato di idoneità statica verrà rilasciato in via definitiva.




Nel caso in cui si dovessero riscontrare problemi rilevanti, tipo sopralzi, e dovesse venir fuori che tali interventi non sono stati fatti con tutti i criteri ed adeguamenti del caso, è necessario svolgere delle prove dal punto di vista della resistenza e qualità dei materiali inoltre si verifica che questi interventi non abbiano apportato un aggravio dal punto di vista non statico.

Anche in questo caso il CIS può essere rilasciato in via provvisoria per due anni, nel frattempo che vengano fuori tutti i documenti che accertino la regolarità di quanto eseguito.

24 visualizzazioni
CONTACT
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle

Ideàs srl

Via Bergamo 12/a - 20135 Milano (Italy)

info@ideas.archi   -   ideas_srl@pec.it

+39  024 538 8307   -   +39  024 538 8306

p.iva 09137750965

© 2020 by Ideàs srl